Dev
Nilah: il primo campione da mischia da corsia inferiore

Uno sguardo allo sviluppo di Nilah e ai piani che abbiamo per bilanciarla dopo il lancio

DevAutoriRiot Riru, Squad5, Riot Zenith, Captain Gameplay
  • Copiato negli appunti

In vista del lancio di Nilah, volevamo darvi qualche informazione in più su come abbiamo sviluppato il suo gameplay e spiegarvi le nostre intenzioni riguardo al suo bilanciamento dopo il lancio. Volete saperne di più su Nilah? Date un'occhiata agli articoli Dettagli abilità e Dettagli campione!

Creare una schermagliatrice corpo a corpo per la corsia inferiore

Fin dall'inizio del suo sviluppo, sapevamo che Nilah sarebbe stata un campione da corpo a corpo per la corsia inferiore. In questo modo, abbiamo avuto l'occasione di sfruttare molte delle lezioni che avevamo imparato nel corso degli anni dai precedenti carry da mischia per questa corsia.

Un esempio è Yasuo, che è ciò che più si avvicina oggi su LoL a un campione da corpo a corpo per la corsia inferiore. Yasuo possiede molte delle qualità di un buon carry da corsia inferiore (ha un'ottima crescita, è fragile, ha buone sinergie), tuttavia il suo ruolo principale e più popolare è sempre stato in corsia centrale, quindi le sue modifiche al bilanciamento hanno sempre dato la priorità alla sua efficacia in questa posizione. Questa consapevolezza ci ha fatto capire che avevamo l'occasione di creare un campione da mischia per LoL bilanciato in base al suo ruolo primario in corsia inferiore, andando così a soddisfare la tematica dello schermagliatore che i giocatori tanto ci chiedevano.

Le modifiche al fantasma draconico di Mordekaiser sono un altro buon esempio di questo problema (Riot Games ricorda). Benché avessimo aggiunto al suo kit l'esperienza condivisa e il fantasma draconico per aiutarlo a essere efficace in corsia inferiore, abbiamo scoperto che la maggior parte dei giocatori non apprezza quando la scelta di un campione cambia completamente le dinamiche di come vada giocata una corsia o una partita (per esempio, dover sempre dare una maggiore priorità al drago o cercare di contrastare un colosso molto lento). Per questo, sapevamo di dover dare a Nilah uno stile di gioco e un kit unici, senza allontanarci troppo da ciò che i giocatori di tiratori e campioni da supporto si aspettano dai carry da corsia inferiore.

Grazie a queste lezioni imparate in passato, siamo riusciti a stabilire degli obiettivi piuttosto concreti per Nilah:

  1. Dovrà essere efficace in corsia inferiore come ruolo primario e verrà bilanciata tenendo a mente questo obiettivo fondamentale
  2. Non dovrebbe alterare drasticamente il modo in cui la corsia inferiore viene giocata e dovrebbe offrire, in una certa misura, ciò che i giocatori si aspettano dai tiratori tradizionali
  3. Nilah dovrebbe essere in grado di funzionare con una grande varietà di campioni da supporto e ha delle abilità che aumentano queste sinergie

Continueremo a tenere a mente questi obiettivi quando dovremo inevitabilmente intervenire con delle modifiche al bilanciamento per ritoccare Nilah dopo il lancio.

Trovare il giusto bilanciamento dopo il lancio

Nel costante tentativo di bilanciare la Landa, inseriamo delle "leve" nei kit dei campioni che ci aiutano a bilanciarli in diversi modi. Per spiegare meglio questo concetto, prendiamo la passiva di Nilah, Gioia inesauribile, che aumenta la quantità di scudi e cure che riceve dagli alleati.

Per ipotesi, immaginiamo che, al lancio, Nilah finisca per dominare la corsia superiore. Questo potrebbe indicare che le sue abilità in solitaria siano troppo forti. In questo caso, potremmo tirare una delle "leve" che abbiamo creato e nerfare le sue potenzialità in solitaria, buffando la sua passiva Gioia inesauribile per aumentare le cure e gli scudi ricevuti, per far sì che sia più conveniente usarla in corsia inferiore, cioè la posizione per cui è pensata. In alternativa, se i suoi scudi e le sue cure si rivelassero troppo forti, potremmo ridurli per evitare che domini la corsia inferiore.

Mentre ci prepariamo a lanciare Nilah sulla Landa, ecco alcuni degli elementi che terremo d'occhio, insieme a qualche esempio di "leve" che possiamo tirare per riportarla in linea con i nostri obiettivi:

"Nilah non offre abbastanza opportunità di contrastarla quando sta vincendo la corsia."

Talvolta, il motivo per cui i nuovi campioni risultano molto forti è perché le strategie per contrastarli non sono ancora molto diffuse. Come per Vayne o per altri campioni da corsia inferiore basati sull'iper-crescita, contrastare Nilah nelle fasi iniziali di corsia è fondamentale per mettere un freno alla sua crescita. La sua passiva che conferisce esperienza condivisa si attiva solo sui colpi di grazia, quindi cercate di ridurre il suo CS quanto più possibile. Terremo d'occhio la situazione per capire se battere Nilah in corsia a inizio partita la punisca quanto vogliano, e saremo pronti a ritoccarla se non dovesse essere così.

"Voglio giocare un tank da supporto, ma Nilah è efficace solo con gli incantatori."

Come detto prima, monitoreremo Nilah per evitare che alteri completamente l'approccio degli altri giocatori alla corsia inferiore, inclusi quelli che giocano campioni da supporto. Cercheremo di ritoccare Nilah per far sì che la maggior parte dei supporti possano funzionare insieme a lei, così i giocatori non avranno la sensazione di essere costretti a giocare in un ruolo lontano da quello con cui si trovano più a proprio agio. Per farlo, le abbiamo dato sinergie con diversi tipi di campioni da supporto: la sua passiva che aumenta cure e scudi si abbina bene agli incantatori, mentre la condivisione della schivata della sua W potenzia i supporti da ingaggio più resistenti. Nerfando o buffando queste due abilità, siamo convinti di avere abbastanza opzioni per bilanciare Nilah rispetto ai vari tipi di campioni da supporto.

"Nilah costruisce solo oggetti da combattente e da tank. Non avrebbe dovuto essere simile a un ADC?"

Prima di lanciare un campione, pensiamo sempre a quali configurazioni di oggetti sperimenteranno i giocatori. Nilah è stata sviluppata per usare gli stessi oggetti di un tiratore tradizionale, e abbiamo anche incentivato questo aspetto facendo crescere le sue abilità in base al critico. Tuttavia, i giocatori spesso creano delle configurazioni piuttosto insolite, che è una cosa positiva finché non ha effetti negativi sul gioco, per avversari e compagni di squadra. Abbiamo intenzione di ottimizzare Nilah come schermagliatrice da corsia inferiore, quindi vogliamo che sia il tipo di campione fragile ma in grado di infliggere danni elevati che i giocatori si aspettano in quel ruolo (e non un tank). Faremo particolarmente attenzione agli oggetti che userà per far sì che i giocatori si sentano premiati per aver scelto quelli da critico.

Scoppiamo di gioia per il lancio di Nilah e speriamo che ne siate entusiasti anche voi. Sconfiggete i vostri nemici e fate gioire i vostri alleati con Nilah nella patch 12.13 il 14 luglio 2022.



  • Copiato negli appunti

Collegati
Collegati